Rimborsi Trenitalia Febbraio 2012

By Dario Iacampo
Attorno al 10/02/2012 Trenitalia ha soppresso alcuni viaggi a causa del mal tempo. Io sono tra quelli che avevo acquistato il biglietto online.
Faccio immediatamente richiesta di rimborso, questo in data 09/02/2012 allegando il biglietto e citando una circolare che era stata prontamente diffusa: http://www.fsnews.it/cms-file/allegati/fsnews/Rimborsi_indennita.pdf (il testo integrale è in coda).
In data 19/03/2012 trenitalia comunica quanto segue:


Gentile Cliente,
facciamo seguito alla comunicazione ricevuta per informarla che la sua richiesta di rimborso è in corso di trattazione.
Considerato l’alto numero di richieste pervenute alla nostra mailbox i tempi di risposta potranno non essere immediati . Assicuriamo comunque che procederemo agli eventuali storni o riaccrediti con la massima sollecitudine.
A conclusione della trattazione riceverà una mail di riscontro.
Distinti saluti

Bene, 4 mesi dopo ricevo quest'altro messagio:


Ai fini del rimborso del biglietto del mese di febbraio ci occorre:
CODICE IBAN
INDIRIZZO RESIDENZA COMPLETO
COPIA BIGLIETTO
MOTIVAZIONE PER CUI SI RICHIEDE IL RIMBORSO
NON RISPONDERE ALLA PRESENTE EMAIL QUALORA SIA STATA GIA’ PRESENTATA DOMANDA DI RIMBORSO PRESSO QUALSIASI AGENZIA , BIGLIETTERIA O UFFICIO TRENITALIA E, OVVIAMENTE, QUALORA IL RIMBORSO SIA GIA’ STATO RICEVUTO O ACCORDATO.


Ora io mi chiedo, ma non è che ora mi chiedono la copia del biglietto perché è molto probabile che a distanza di 4 mesi una buona percentuale delle persone che aveva fatto richiesta di rimborso lo ha perso, dimenticato...
La cosa strana è che accedendo all'area clienti del sito, nello storico ordini, di questo biglietto non c'era più traccia, sono presenti i biglietti che avevo acquistato in precedenza e quelli successivi ma quello in questione era sparito.

Ora, io faccio il programmatore, lavoro con i dati ed ho ovviamente l'ossessione per il backup, l'archivio e la sicurezza, mi è bastata una rapida ricerca nell'archivio della posta per ritrovare tutto e trasmettere biglietto e tutto. Ma non è che ci sono persone in difficoltà per questa ragione? L'ultima mail sembra quasi recitare: 'Non è che ti sei dimenticato di quel rimborso? Forse non ricordi neanche perché lo avevi richiesto, perché dovrei restituirti i tuoi soldi se neanche te ne ricordi?'

Ed ecco che le cose più strane si verificano sempre: stamattina, 07/06/2012, ho ricevuto la notifica della loro richiesta di rimborso per un importo pari al 50% del biglietto, contrariamente a quanto esprime la circolare allegata, che stabilisce che l'importo del rimborso deve essere del 100%

Ho appena notificato a trenitalia la mia posizione ed attendo delucidazioni...


FS, MALTEMPO: RIMBORSI E INDENNIZZI PER I VIAGGIATORI

 rimborso integrale del biglietto a chi ha rinunciato a viaggiare
 indennizzo per ritardo a partire dai 60’, rimborso del 100% per
ritardi oltre le 4 ore
 l’iniziativa è migliorativa rispetto alle regole previste dalla
normativa europea
Roma, 2 febbraio 2012
Rimborso integrale del biglietto per chi ha rinunciato a partire e indennità di ritardo per
chi è giunto a destinazione con oltre 60 minuti. In più tutti i passeggeri arrivati a destino
con ritardi maggiori di 4 ore avranno diritto ad un indennizzo pari al 100% del prezzo
del biglietto.
Trenitalia, vista l’eccezionalità della situazione meteorologica, ha deciso di adottare
un’iniziativa di attenzione commerciale che va al di là di quanto previsto dalla normativa
UE in vigore. Oltre infatti a rilasciare il rimborso totale del biglietto a chi ha deciso di
non mettersi in viaggio, verranno concesse le indennità per i ritardi nonostante non
siano previste in caso di avverse condizioni meteo.
Così per i ritardi dai 60 ai 119 minuti si avrà diritto al 25% del prezzo del biglietto; i
viaggiatori arrivati a destino con ritardi dai 120 ai 239 minuti riceveranno il 50% mentre
chi ha viaggiato con più di 240 minuti di ritardo riceverà un’indennità pari al 100% di
quanto pagato.